Brevivet

Pellegrinaggi Diocesani 2017

Pellegrinaggi Diocesani 2017

Per l’inizio dell’anno pastorale 2016-2017, ho inviato a tutte le comunità della nostra Diocesi la lettera “Il Regno di Dio è vicino”. Tra le diverse cose sottolineate, al numero 2 ho scritto: “Bisogna sempre ricordare che il Regno di Dio è più grande della Chiesa perché esso riguarda il mondo intero nel suo rapporto con Dio… Si capisce allora che l’esperienza della Chiesa sia strutturalmente aperta alla dimensione più ampia del Regno e diventi necessariamente ‘missionaria’ sia quando annuncia il vangelo, sia quando cerca di vivere coerentemente la sua vocazione di comunione”. In questo mondo dai cambiamenti epocali è importante aprirci a una visone più universale, al conoscere ed entrare in dialogo con quanti vivono confessioni o religioni diverse. La conoscenza reciproca permette questo dialogo che ci aiuta a discernere i semi del Regno sparsi nell’umanità di tutti tempi.

I pellegrinaggi ci facilitano un accostamento a espressioni di fede e a modi di vivere umani diversi dai nostri: noi dobbiamo saperli cogliere alla luce del Regno annunciato dal Vangelo.

Così trovano giusta collocazione il pellegrinaggio nella Russia ortodossa percorrendo l’Anello d’Oro e anche l’Andalusia su tracce importanti di una cultura mussulmana del periodo aureo dell’epoca araba nella penisola Iberica. Il 2017 celebra il centenario delle apparizioni di Fatima, pertanto la proposta di un pellegrinaggio diocesano all’importante santuario del Portogallo. Continuano anche i pellegrinaggi di un giorno all’inizio della Quaresima al santuario della Madonna dell’aiuto (Bobbio) e all’inizio dell’Avvento al santuario di San Leopoldo Mandic (Padova).

Che i nostri pellegrinaggi, metafore della nostra vita cristiana, ci servano ad aprire il nostro cuore per vivere i cambiamenti delle nostre società nella fede e nella speranza. Buon pellegrinaggio!

+ Luciano Monari

LEGGI LE PROPOSTE DIOCESANE 2017

Pellegrinaggi Diocesani 2017