Brevivet

Uzbekistan min. 2 persone

Uzbekistan min. 2 persone

Giorno 1
Giorno 2
Giorno 3
Giorno 4
Giorno 5
Giorno 6
Giorno 7
1° giorno: URGENCH - KHIVA

Arrivo ad Urgench ed incontro con la guida. Partenza in pullman per Khiva. Sistemazione in hotel e colazione. A seguire inizio delle visite della città di Khiva: considerata la perla dell’architettura islamica, il suo centro storico è stato integralmente restaurato rendendola una vera e propria città-museo. La maggior parte dei monumenti si trovano all'interno della cittadella di Itchan Kala, inserita del 1990 tra i Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco; essa contiene, tra le sue possenti mura, più di 50 monumenti storici e centinaia di vecchie abitazioni: della cittadella si visita la fortezza di Kuhna Ark con la sala del trono, il Mausoleo di Seyi Alauddin, il Mausoleo di Pahlavon Mahmud, la moschea Juma con le sue  218 colonne di legno decorate , il caravanserraglio, il Palazzo Tosh Hovli ed infine il complesso Islam Khodja con Madrasa e minareto annessi. Pranzo in un’antica Madrasa. Nel pomeriggio visita ad alcuni centri di artigianato locale per assistere alla tecnica dell’intaglio del legno. Cena e pernottamento.

2° giorno: KHIVA - BUKHARA

Colazione. Al mattino trasferimento all’aeroporto di Urgench e partenza per Bukhara (biglietto aereo non incluso) in alternativa possibilità di raggiunge Bukhara in treno (biglietto non incluso). All’arrivo sistemazione in albergo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio inizio della visita della città di Bukhara, che conobbe il suo periodo di splendore durante il periodo samanide tra il IX e il X secolo d.C. allorché divenne il cuore religioso e culturale dell’Asia centrale. Partendo dal complesso architettonico Lyabi Hauz, con la sua piazza centrale dove sorgono negozi e caffè all’aperto, si visita la grande moschea Maghoki-Attar, la più antica moschea dell’Asia centrale. Passeggiata tra i tipici bazar coperti da cupole: Taki-Sarrafon (il bazar dei cambiavalute), Taki-Telpak Furushon (il bazar dei cappellai), Taki-Zargaron (il bazar dei gioiellieri); per un centro come Bukhara, punto di scambio di merci lungo la via della seta, questi bazar erano luoghi di vivaci mercati. Infine visita alla Madrasa Char Minar, il cui nome in persiano significa "quattro minareti", riferendosi alle quattro torri dell'edificio. Cena e pernottamento.

3° giorno: BUKHARA

Colazione. Continuazione delle visite di Bukhara. Visita al mausoleo di Ismail Samani, costruito nel 905 e considerato una delle architetture più importanti dell'Asia Centrale, al vicino mausoleo Chashma-Ayub, con la sua fonte di acqua ritenuta salutare, e alla moschea Bolo Howz e alla possente fortezza Ark. Visita ad una casa locale per conoscere da vicino usi e tradizioni, e pranzo tipico. Dopo pranzo visita al complesso religioso islamico Po-i-Kalyan, costruito intorno al minareto Kalyan, alto oltre 45 metri e considerato uno dei monumenti più importanti della città. Si termina con la Madrasa Ulug Begh e la Madrasa Abdulaziz khan. Serata folcloristica alla Madrasa Nadir Divanbegi (meteo permettendo). Cena e pernottamento

4° giorno: BUKHARA – SHAKHRISABZ - SAMARCANDA

Colazione. Di primo mattino partenza in pullman per Samarcanda. Lungo il percorso sosta a Shakhrisabz, città natale di Tamerlano e una delle più belle città dell’Asia centrale la cui fama anticamente oscurava quella di Samarcanda. Tamerlano vi fece costruire il Palazzo Ak-Saray, di cui sbalordiscono la grandezza e la magnificenza. Sopra l'entrata si trova una scritta a caratteri cubitali che recita «Se metti in dubbio la nostra potenza, guarda i nostri edifici». Non lontano dal palazzo di Tamerlano si trova il Dorus Siadat (in arabo “sede del potere e della forza”) che forse arrivava anche a superare in grandiosità lo stesso palazzo e che contiene la tomba del primogenito e figlio prediletto di Tamerlano. Continuazione delle visite con la gigantesca moschea Kok-Gumbas e il mausoleo Gumbazi-Seidan. Pranzo. Proseguimento per Samarcanda. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

5° giorno: SAMARCANDA

Colazione. Giornata dedicata alla visita della città di Samarcanda: la grandiosa piazza Registan con le tre straordinarie madrase di Ulugbek, Sher-Dor e Tillya-Kari, abbaglianti per la purezza delle linee e l’eleganza delle maioliche turchesi; la necropoli di Shah-i-Zinda, che, con oltre 20 mausolei, è uno dei luoghi di pellegrinaggio più sacri dell’Uzbekistan; la moschea Bibi-Khanym, che sbalordisce per la ricchezza del decoro, ed infine il colorato bazar Siab. Pranzo in ristorante in corso di visite. Cena e pernottamento.

6° giorno: SAMARCANDA - TASHKENT

Colazione. Continuazione delle visite di Samarcanda: il Mausoleo Gur Emir (che contiene la tomba di Tamerlano e dei suoi discendenti), il Museo Afrasiab (costruito presso il sito storico dell'antica Afrasiab, città distrutta dai mongoli nei primi anni del XIII secolo), l’Osservatorio astronomico di Ulugbek Timur (saggio governante, scienziato e architetto vissuto nel 1400, il suo osservatorio è considerato uno dei migliori dell'Islam medievale). A seguire visita di una cartiera di carta di seta che utilizza la stessa tecnologia e materie prime di mille anni fa. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio tempo libero a disposizione. In serata partenza per Tashkent con il treno ad alta velocità. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento

7° giorno: TASHKENT

Colazione. Visita della città, capitale dell’Uzbekistan: maggiore centro economico e culturale della repubblica uzbeka, riveste anche un ruolo importante come nodo di comunicazioni. Visita a piazza Indipendenza (la piazza centrale della città, che ospita celebrazioni e parate militari), piazza Amir Temur (intitolata al comandante e statista del XIV secolo che fece dell’Uzbekistan un unico paese) e piazza del Teatro dell’Opera Navoi; visita al Museo delle arti dell’Uzbekistan, che contiene diverse migliaia di opere tra locali ed internazionali; visita al complesso Hazrati Imam, che prende il nome dall’imam qui sepolto: è composto da una serie di edifici costruiti in varie epoche, come la Madrasa Barak Khan, la moschea Telyashayakh e il Mausoleo Kaffal Shoshi. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto per il rientro.

Note del viaggio Uzbekistan min. 2 persone

Informazioni di viaggio:

PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PERSONE

Quota base Euro 1.090,00

+ quota individuale gestione pratica Euro 37,00

Supplemento camera singola Euro 210,00

La quota comprende:

Trasferimenti da/per gli aeroporti e le stazioni ferroviarie in Uzbekistan – Passaggio ferroviario Samarkanda/Tashkent in classe economica - Alloggio in alberghi 4 stelle in camere a due letti – Trattamento di pensione completa dalla colazione del 1° giorno al pranzo del 7° giorno - 1 litro di acqua in bottiglia al giorno per persona – Visite, escursioni e ingressi come da programma - Guida locale parlante italiano per tutto il tour in pullman – Spettacolo folcloristico alla Madrasa Nadir Divanbegi a Bukhara – Visita alla cartiera a Samarcanda - Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio, annullamento viaggio e Cover Stay AXA

Documenti:

passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di inizio del viaggio. Per la prenotazione del treno Samarcanda/Tashkent dovrà pervenirci fotocopia del passaporto.

INFO

Non è previsto il nostro accompagnatore ma guida/tour escort locale parlante italiano per tutto il tour, ed assistenza negli aeroporti.

Codice: Mezzo: Date disponibili:   Quota base individuale:
SAM/2 SL
8 Agosto 2021 / 15 Agosto 2021da Domenica a Domenica  
Partenza garantita
1.090,00 €
SAM/3 SL
15 Agosto 2021 / 22 Agosto 2021da Domenica a Domenica  
Partenza garantita
1.090,00 €
SAM/4 SL
5 Settembre 2021 / 12 Settembre 2021da Domenica a Domenica  
Partenza garantita
1.090,00 €
SAM/5 SL
17 Ottobre 2021 / 24 Ottobre 2021da Domenica a Domenica  
Partenza garantita
1.090,00 €
Uzbekistan min. 2 persone 7 giorni in pullman

Arrivo ad Urgench ed incontro con la guida. Partenza in pullman per Khiva. Sistemazione in hotel e colazione. A seguire inizio delle visite della città di Khiva: considerata la perla dell’architettura islamica, il suo centro storico è stato integralmente restaurato rendendola una vera e propria città-museo. La maggior parte dei monumenti si trovano all'interno della cittadella di Itchan Kala, inserita del 1990 tra i Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco; essa contiene, tra le sue possenti mura, più di 50 monumenti storici e centinaia di vecchie abitazioni: della cittadella si visita la fortezza di Kuhna Ark con la sala del trono, il Mausoleo di Seyi Alauddin, il Mausoleo di Pahlavon Mahmud, la moschea Juma con le sue  218 colonne di legno decorate , il caravanserraglio, il Palazzo Tosh Hovli ed infine il complesso Islam Khodja con Madrasa e minareto annessi. Pranzo in un’antica Madrasa. Nel pomeriggio visita ad alcuni centri di artigianato locale per assistere alla tecnica dell’intaglio del legno. Cena e pernottamento.

1.090,00 €

Uzbekistan min. 2 persone 7 giorni pullman